PELLE ACNEICA: COME PRENDERSENE CURA

Consigli per ridurre le imperfezioni

La pelle a tendenza acneica richiede attenzioni specifiche e costanti nel tempo. Perché, anche se si manifesta soprattutto durante la pubertà, può proseguire o comparire per la prima volta fino a 50 anni.

Come riconoscere la pelle acneica?

Questo tipo di pelle appare tendenzialmente grassa e con diversi tipi di inestetismi: punti neri o bianchi, arrossamenti, papule e cisti nei casi più severi.
L'acne può inoltre lasciare segni permanenti come macchie e cicatrici, soprattutto quando non si interviene in maniera tempestiva.

A seconda dei sintomi, può essere classificata come:
1. Acne lieve o comedonica.
2. Acne moderata.
3. Acne severa o conglobata.

Perché compare l’acne?

Sono diversi i fattori che possono scatenare l’acne, ma le cause principali sono:
● Aumento degli ormoni androgenici, che provocano un’eccessiva produzione di sebo.
Predisposizione genetica.
Microbiota cutaneo alterato: nella pelle acneica possono proliferare batteri normalmente innocui (C. acnes), provocando infiammazione.
 ● Stress psicologico.
● L’uso di alcuni farmaci.
Cosmetici comedogenici possono ostruire i pori e favorire l’acne.

Di sicuro, questa condizione cutanea non è dovuta a scarsa igiene. Al contrario: una detergenza troppo frequente o aggressiva può irritare ulteriormente la pelle.

Per prendersi cura della pelle acneica ogni giorno è importante usare cosmetici non comedogenici, privi di profumo, oil-free e soprattutto studiati e formulati in modo specifico per rispondere alle sue esigenze.

Pelle acneica: 10 consigli pratici

Il primo passo per prendersi cura della pelle acneica è rivolgersi a un dermatologo già alla comparsa dei primi sintomi: i trattamenti consigliati dallo specialista possono aiutare a evitare che la patologia si aggravi, lasciando segni permanenti.

Accanto alle indicazioni del medico, poi, è utile seguire alcune buone abitudini per aiutare la pelle a ritrovare il suo equilibrio.
Ecco i nostri consigli:
1. Lava il viso 2 volte al giorno con acqua tiepida e detergenti specifici, non aggressivi e senza profumo.
2. Detergi il viso dopo lo sport o quando sudi.
3. Sii costante: sono necessarie almeno 6 settimane per notare i benefici dei trattamenti antiacne.
4. Non premere o schiacciare i brufoli.
5. Non esporre la pelle ai raggi UV senza protezione solare (scopri prodotti solari Ceramol), per evitare che compaiano macchie.
 6. Segui una dieta equilibrata, limitando i cibi ad elevato indice glicemico.
7. Usa solo make-up non comedogenico, formulato specificatamente per la pelle acneica.
 8. Struccati accuratamente.
 9. Rasa la barba solo con rasoi elettrici, più delicati sulla pelle rispetto alle lamette.
10. Non fumare: può aggravare i sintomi dell’acne.

Infine è importante usare cosmetici non comedogenici, privi di profumo, oil-free e soprattutto studiati e formulati in modo specifico per rispondere alle esigenze della pelle a tendenza acneica.

La risposta Ceramol

Ceramol ha sviluppato, in collaborazione con dermatologi, una nuova linea di prodotti dedicata alla pelle a tendenza acneica, basata su tecnologie innovative e 1 brevetto europeo esclusivo. Scopri di più!

Section

Ti Potrebbero Interessare

pelle psoriasica

PELLE PSORIASICA

La psoriasi della pelle è una patologia cutanea di tipo infiammatorio, cronica e non contagiosa. Per quale motivo viene? E, soprattutto, come è possibile gestirla?

pelle allergica consigli

PELLE ALLERGICA

La pelle è esposta continuamente ad aggressioni che possono causare arrossamenti, secchezza e prurito. Ma cosa significa quando le irritazioni sono frequenti? Come capire se si soffre di un’allergia della...