Section

PELLE ATOPICA

COSE SI MANIFESTA E COME PRENDERSENE CURA

La pelle atopica non va trascurata: i suoi sintomi possono incidere su tutti gli aspetti della vita di chi ne soffre. Per questo è importante riconoscerla e gestirla con abitudini corrette e prodotti dermatologici specifici.

Come riconoscere la pelle atopica?

Quando la barriera cutanea è alterata, la pelle si disidrata e non riesce a impedire l’ingresso di sostanze nocive negli strati più interni della cute: questo è quello che succede nella pelle atopica, ovvero che soffre di dermatite atopica.
I principali sintomi sono:
● Chiazze rosse
● Prurito intenso
● Pelle secca
Nei casi più gravi compaiono anche vescicole e gonfiore con erosioni e croste.

Le zone di manifestazione dipendono spesso dall’età. Nei primi mesi di vita si manifesta principalmente su guance, fronte e cuoio capelluto. Negli anni successivi sulle pieghe del gomito, zona periorale e mani.

Quali sono le cause della pelle atopica?

Alla base della dermatite atopica c’è un’alterazione della barriera cutanea. Un'alterazione che può essere dovuta a:
● Predisposizione genetica
● Stress
● Allergeni
● Inquinamento
● Esposizione al fumo
● Acari della polvere

I rimedi: come prendersi cura della pelle atopica

In caso di pelle atopica è raccomandato seguire il trattamento indicato dal pediatra o dal dermatologo.
È altrettanto importante associare degli emollienti specifici, in grado di ristabilire l’equilibrio della barriera cutanea.
Contenenti lipidi epidermici fondamentali: ceramidi, colesterolo e acidi grassi.
Senza sostanze irritanti o allergizzanti, come alcol o profumo.
Inoltre è fondamentale utilizzare detergenti delicati che rispettano la pelle e le sue difese naturali, per non intaccare i lipidi della barriera cutanea e non rischiare di aggravare i fastidi cutanei.

Anche alcuni accorgimenti quotidiani possono aiutare a convivere meglio con la pelle atopica:
Attenzione all’abbigliamento: evita abiti in lana e nylon perché potrebbero aumentare la sensazione di prurito. Preferisci abiti in cotone e larghi: quelli attillati aumentano l’attrito con la pelle irritata.
Crea un ambiente adatto in casa: elimina le fonti di accumulo degli allergeni (come pelouche e tappeti) e passa regolarmente l’aspirapolvere (meglio se dotato di filtro HEPA).
Controlla l’alimentazione: eventuali intolleranze alimentari potrebbero peggiorare il problema.

Le soluzioni Ceramol per la pelle a tendenza atopica

I prodotti Ceramol nascono dallo studio della barriera epidermica del bambino, sono quindi adatti alla pelle più sensibile e a tendenza atopica. Infatti sono senza alcol, tensioattivi aggressivi, profumo, conservanti a rischio di allergia.

● Trattamenti lenitivi specifici, da applicare più volte al giorno, per ridurre i fastidi. Scopri la linea Ceramol Beta.

● Emollienti contenenti i lipidi epidermici essenziali. Scopri Ceramol Crema 311 e Ceramol Lipocrema 311.

● Detergenti delicati. Scopri Ceramol Olio detergente viso-corpo.