Sezione

COME DARE SOLLIEVO ALLA PELLE IRRITATA

Scopri le cause e i rimedi per le irritazioni cutanee

Ti capita spesso di avere la pelle irritata? I motivi possono essere diversi, dunque è importante riconoscerli per capire come ritrovare il comfort cutaneo. A volte, infatti, irritazioni cutanee e rossore possono essere passeggeri – altre volte, nascondono problemi da affrontare con l’aiuto di uno specialista.

Pelle irritata: come si presenta

Quali sono i principali segnali di una pelle irritata?
Rossore cutaneo: causato dalla dilatazione dei vasi sanguigni, è il segnale più comune di un disagio della pelle
Bruciore o prurito: si verificano quando vengono sollecitate le terminazioni nervose della pelle
Desquamazione: quando la pelle è molto secca, lo strato corneo può perdere compattezza e desquamarsi
Edema, macchie, eruzioni cutanee, vescicole: sono i sintomi di un problema più grave, che dovrebbero subito essere valutati con una visita specialistica

Perché la pelle si irrita?

Prurito, rossore e fastidi cutanei possono essere dovuti a cause di tipo patologico oppure a momentanee alterazioni della pelle.

Le cause patologiche sono principalmente malattie cutanee come dermatite atopica, psoriasi, infiammazioni, allergie, acne. Ma possono essere anche malattie sistemiche.
Per una diagnosi corretta è fondamentale rivolgersi a un medico dermatologo.

Tra le cause non patologiche, invece, possono esserci:
aggressione di agenti esterni come freddo, vento, elevata umidità…
● esposizione ad agenti chimici irritanti
stress meccanici come rasatura, depilazione, uso costante della mascherina sul viso ecc.…
esposizione scorretta o eccessiva al sole o alle lampade abbronzanti
● uso di cosmetici allergizzanti o non adatti al proprio tipo di pelle
Intolleranze alimentari
Anche in questo caso, la visita di uno specialista è il primo passo per capire cosa ha provocato l’irritazione e come gestirla.

Rimedi per la pelle irritata

Per lenire le irritazioni e restituire comfort alla pelle è importante prima di tutto intervenire sui fastidi cutanei:
Evitare la sostanza o il comportamento che ha causato l’irritazione
● Applicare prodotti specifici con attivi lenitivi.
● Ristabilire l’equilibrio della barriera cutanea applicando prodotti cosmetici a base di lipidi fondamentali dell’epidermide
Detergere la pelle con prodotti delicati, evitando detergenti contenenti tensioattivi aggressivi

Una volta ristabilito l’equilibrio della pelle, è utile continuare a seguire alcune precauzioni per proteggere il benessere cutaneo ed evitare che il problema si ripresenti:
Non usare cosmetici con ingredienti potenzialmente allergizzanti (profumi, conservanti, coloranti, metalli)
Proteggere sempre la pelle dal sole con foto-protettori tutto l’anno ed evitando di esporsi nelle ore centrali della giornata in estate
● Usare solo detergenti e cosmetici privi di profumo, alcol e conservanti a rischio allergia
● Moderare la temperatura in case e nell’ambiente di lavoro.
Non fumare
● Seguire una dieta bilanciata e variata

Ti Potrebbero Interessare

pelle acneica

PELLE ACNEICA

La pelle a tendenza acneica richiede attenzioni specifiche e costanti nel tempo. Perché, anche se si manifesta soprattutto durante la pubertà, può proseguire o comparire per la prima volta fino...

pelle psoriasica

PELLE PSORIASICA

La psoriasi della pelle è una patologia cutanea di tipo infiammatorio, cronica e non contagiosa. Per quale motivo viene? E, soprattutto, come è possibile gestirla?